PETROLINI_AMO

La prenotazione è nominale e vale per un solo posto in sala.

“Frasi fatte, frasi sfatte… salamini e caffellatte…”
Regia Massimo de Vita e Daniela Airoldi Bianchi
Con Stefano Grignani e Massimo de Vita

Da Nerone a Fortunello a Gastone, una galleria di celebri personaggi petroliniani che il giovanissimo Stefano Grignani interpreta con sorprendenti abilità petrolini_amo trasformistiche, trascendendo il mero macchiettismo e dando libero sfogo a tutte le note di una ricca tastiera di comicità.
Tutto questo nel solco di una precisa rivisitazione del Petrolini autore, che intende metterne in luce taluni aspetti meno noti. C’è, infatti, accanto al maestro del nonsense verbale e geniale improvvisatore, un Petrolini fustigatore dei costumi e satirista di insospettata attualità. Il quale si prende la libertà di mettere in bocca al suo Gastone un impressionante panegirico della “nivea, la portentosa, la stupefacente”: siamo in un boudoir degli anni ’30, ma potremmo ben essere in qualche locale alla moda della Milano dei nostri giorni.
Come giustamente rileva Giovanni Antinucci, “oggi si tratta di inserire definitivamente Petrolini fra i rinnovatori del Teatro Italiano del ‘900, accanto ai futuristi, agli autori del grottesco, a Rosso di San Secondo, a Bontempelli, a Campanile. Il fenomeno Petrolini non è spiegabile con ‘l’improvvisazione’, la Commedia dell’arte, il varietà… nella storia della nostra cultura questo istinto, questa intuizione e talento d’osservatore del costume di una società degradata hanno pochi precedenti. L’abisso fra lui e gli altri maggiori comici del tempo nasce non solo sul terreno dell’invenzione dell’attore e su quello della tecnica, ma su quello – ben altrimenti rilevante – della drammaturgia”.
Petrolini_amo è solo un piccolo assaggio delle qualità di un grande autore.
Divertitevi!

Top