LA PAROLA CHE CURA

Prenota per:


Scegli tra una delle date disponibili per l'evento

venerdì 23 febbraio 2018 ore 21 e domenica 25 febbraio 2018 ore 16
La morte di Ivan Ilic (di Lev Tolstoj)
Il neoplastico (del dott. Marcello Pili)
Narrazioni di giovani guarite (proposte dal dott. Masera), di malati e di infermieri.

Il Teatro Officina lavora da lungo tempo sulla Medicina narrativa, una pratica che pone al centro il malato come persona intesa nella sua globalità, riassegnando alla parola, all’ascolto, alla relazione umana il perno della cura. La malattia è anche una grande strada di conoscenza umana e spirituale, come ci mostra Tolstoj nel suo straordinario racconto “La morte di Ivan Ilic”, qui ridotto per la scena. Un’occasione di rapporto silenzioso e profondo fra persone, come appare ne “Il neoplastico” di Marcello Pili e in altre narrazioni che abbiamo raccolto fra medici, infermieri, pazienti in dieci anni di lavoro sul tema.
Con: Massimo de Vita, Daniela Airoldi Bianchi, Stefano Grignani, Lorenza Cervara, Antonello Garofalo,  Lorena Salvini
Scene: Alice Benazzi
Regia: Massimo de Vita
Produzione: Teatro Officina

“La parola è un gran dominatore, che con piccolissimo corpo e invisibilissimo, divinissime cose sa compiere; riesce infatti e a calmar la paura, e a eliminare il dolore, e a suscitare la gioia” (Gorgia)

Ingresso 10 Euro con tessera associativa
Prenotazione necessaria e gratuita su questo sito


Top