Comunità Officina – Il teatro al servizio delle persone

La prenotazione è nominale e vale per un solo posto in sala.

Domenica 14 marzo 2021 ore 17.30 – Première video sul nostro canale Youtube
COMUNITA’ OFFICINA
Il teatro al servizio delle persone
Riprese video e montaggio Enzo Biscardi

Il video illustra l’idea che è alla base di Comunità Officina partendo dal luogo nel quale il progetto è nato, il Teatro Officina, e dalla sua mission di lavoro sul territorio.
Viene data voce ai protagonisti, un gruppo di giovani ventenni, vera anima del progetto: coloro che hanno già aderito a Comunità Officina raccontano come e perché secondo loro è importante far nascere un legame tra chi fa teatro e il territorio.
In questo breve video gli stessi protagonisti condivideranno con il pubblico le motivazioni per le quali hanno deciso di far parte in modo attivo di Comunità Officina e gli strumenti con i quali verrà portata avanti la sua mission.
Si parlerà inoltre dei primi progetti ai quali Comunità Officina lavorerà.

Il video è a cura di Enzo Biscardi, che è sin dall’inizio anima di Comunità Officina insieme al suo ideatore, Massimo de Vita, direttore artistico del Teatro Officina.
La visione del video è interessante per coloro che sono interessati a capire come nasce e si sviluppa un’idea che mette a frutto le competenze teatrali con le necessità del territorio, puntando a rinsaldarne i legami di comunità.

COMUNITA’ OFFICINA: cos’è’
Dentro il percorso teatrale e umano insieme del Teatro Officina nasce Comunità Officina, una libera aggregazione di persone che si prendono cura dei legami che stanno alla base di una comunità mettendo in campo una pratica di ascolto, accoglienza, disponibilità, rispetto e valorizzazione dei bisogni e dei sogni delle persone.
Un gruppo di giovani affiancato da alcune figure del Teatro Officina ha già individuato una serie di ambiti attraverso i quali operare mettendo a disposizione a titolo volontario il proprio impegno: ospedali, doposcuola per bambini in difficoltà, lingua per immigrati stranieri, distribuzione aiuti alimentari.
Si tratta quindi di un gruppo informale (non è quindi un’associazione finalizzata al raccoglimento di finanziamenti per sé), un insieme di persone che cerca di tenere insieme il proprio fare teatrale con l’impegno sociale e civile.

La costruzione di legami di comunità che siano reali e concreti (non come a volte purtroppo capita con reti formali esibite su tavoli territoriali alle quali però non corrisponde nulla sul piano della vita concreta delle persone) ci pare il miglior viatico per incamminarci verso la costruzione di una “città dei 15 minuti” come nel progetto del Sindaco Sala che – accanto alle necessarie modificazioni funzionali e logistiche – deve prevedere la costruzione dal basso di relazioni di vicinanza.

L’appuntamento video viene presentato e offerto sul nostro canale YouTube domenica 14 marzo alle ore 17,30.
Le première verranno pubblicizzate sui nostri social Facebook e Instagram ai quali si rimanda per il link diretto.

Top