25 aprile 2021 – Per un futuro aprile

La prenotazione è nominale e vale per un solo posto in sala.

Domenica 25 aprile 2021 ore 17.30 premiére video su Youtube

Intervengono Massimo de Vita, Daniela Airodi Bianchi, Francesco Arioli, Sebastian Luque Herrera, Margherita Roverselli e Pietro Versari.
Interviste e regia video Enzo Biscardi
Produzione Teatro Officina

ll Teatro Officina festeggia il 25 aprile 2021 con un nuovo video che prende spunto da un progetto – Futuro aprile – da noi realizzato nel 2016 e che ora andiamo a esplorare nel nostro 2021.
In “Futuro aprile” un gruppo di giovani del Teatro Officina si chiesero cosa significassero per loro la Resistenza, l’antifascismo, la scelta di vita fatta dai partigiani più o meno alla loro stessa età. Ne nacque un lavoro di scrittura drammaturgica che illuminava un’interrogazione profonda. Si organizzò un giro tra le lapidi di Viale Monza e Via Padova, culminato in Piazzale Loreto davanti al monumento dei giovani uccisi per rappresaglia nell’agosto del 1944. I ragazzi del Teatro Officina, ad ogni postazione di lapidi, recitavano poesie e leggevano le loro lettere in un dialogo immaginario con i caduti.
Un momento delicato ed intenso, recensito con il titolo “Laiche vie crucis” da Roberto Carusi, critico teatrale e uomo di cultura che abitava in Via Padova (recentemente scomparso e che vogliamo ricordare).
A cinque anni dall’evento quegli stessi giovani ora si ritrovano ancora sul palco del Teatro Officina, con Enzo Biscardi, per ripercorrere i momenti di quel giorno, rileggere i propri testi e dare voce ad autori come Pavese, Ungaretti, Calvino, Rodari e il partigiano Colzani.
Un dialogo tra giovani coetanei e un confronto con grandi autori che tiene vivo l’interrogativo che li vede al centro tra passato, presente e futuro. Uno scambio e allo stesso tempo uno spazio tutto loro, per poter riflettere su come sia cambiato il loro sentire questo anniversario a distanza di cinque anni: oggi hanno 21-22 anni ma il dialogo con la storia rimane aperto.
Nel video il poeta milanese Franco Loi, scomparso il 4 gennaio di quest’anno, legge un suo brano dedicato alla Liberazione, tratto da “L’angel”.

Questo il link al servizio che il TG3 aveva dedicato all’iniziativa.

L’appuntamento video viene presentato e offerto sul nostro canale YouTube il 25 aprile alle ore 17,30.

Le première verranno pubblicizzate sui nostri social Facebook e Instagram ai quali si rimanda per il link diretto.

Top