Sia pace per nostra madre terra

Prenota per:

Sat 15 February 2020 alle 21:00

Scegli tra una delle date disponibili per l'evento

La prenotazione è nominale e vale per un solo posto in sala.

Sabato 15 febbraio 2020 ore 21
Il tema della pace e dell’attenzione alla casa comune

Con Daniela Airoldi Bianchi, Eleonora Caracciolo, Roberto Cuda, Pierluigi Durin, Antonello Garofalo, Stefania Strianese e Armando Toscano
Collaborazione alla drammaturgia Roberto Cuda ed Elisa Gianni
Contributi musicali di Alessandro Arbuzzi e Margherita Roverselli
Aiuto regia Enzo Biscardi
Regia di Massimo de Vita
Produzione Teatro Officina

Il Teatro Officina – che da quarantacinque anni opera a Milano con una vocazione al lavoro sui quartieri – dopo gli spettacoli E sia pace nel mondo intorno alla cultura spirituale della nonviolenza, e la produzione Nostra Madre Terra presentata ad inizio Stagione sceglie ora di riunire i due temi in un unico spettacolo che vede collegati entrambi gli argomenti (pace ed ecologia)

In Sia pace per Nostra Madre Terra viene esplorato il tema della pace attraverso matrici culturali diverse: dalla Pacem in terris di Papa Giovanni XXIII al Mahatma Gandhi a Martin Luther King fino alle recenti parole di Papa Francesco in cui rivive il monito francescano di coltivare e custodire la Terra, chiedendo a tutti noi di vivere in modo equilibrato nella Casa comune. Le parole di Alex Langer, di Luca Mercalli, di Maria Galindo e dei capi tribù dell’Amazzonia, attraversano e sostanziano lo spettacolo che si fa orazione civile.

“Cominciate con il fare ciò che è necessario, poi ciò che è possibile. E all’improvviso vi sorprenderete a fare l’impossibile” (Francesco d’Assisi)

Ingresso comprensivo di tessera associativa al prezzo speciale di 6 Euro.

Lo spettacolo è disponibile per repliche nelle scuole e negli spazi di socialità.

 


Top