Saggio corso di teatro giovani

25 e 26 maggio ore 21.00

CAMEI DI GRANDI AUTORI e LE NOZZE PICCOLO BORGHESI di Bertold Brecht
Con Francesco Chiambretto, Serena Gerardi, Giuditta Lastrico, Tancredi Marinello, Lorenzo Mazzeo, Giulia Pedone, Betta Remelli, Margherita Roverselli, Emma Rossi, Emilia Viganoni.
Regia di Daniela Airoldi Bianchi

Una decina di ragazzi fra i 18 e i 23 anni che hanno condiviso uno studio profondo e coinvolgente su testi per loro significativi. Ne sono nati dei piccoli camei, che aprono ora il loro saggio di fine anno.
Li vedremo poi impegnati nell’atto unico di Brecht “Le nozze dei piccoli borghesi”. Il grande autore tedesco costruisce intorno ad un pranzo di nozze una radicale e spietata critica sociale: sul palco si svela l’assenza di fondamenti che spesso sta alla base delle famiglie piccolo borghesi, immerse in un piccolo mondo ristretto, preoccupato solo dell’apparenza e condannato a vivere nell’ipocrisia. La potente metafora che Brecht lancia sulla scena è nell’idea di mobili costruiti dagli sposi stessi, tagliati, inchiodati, assemblati…. ma in cui la colla non tiene, destinati a sfasciarsi già durante la cerimonia di nozze.
Un testo che ci interroga ancora, ogni qualvolta avvertiamo che la nostra società sembra aver smarrito i fondamenti su cui essere comunità (l’ascolto, l’accettazione, il rispetto dell’altro), ogni qualvolta sentiamo che il collante che ci dovrebbe rendere fratelli e amici solidali rischia di non reggere a fronte del clima di sospetto e di odio che impregna di sé questo nostro presente.
Daniela Airoldi Bianchi

Top