INCIAMPI DI VITA – Casa dell’Accoglienza Jannacci Viale Ortles 69

La prenotazione è nominale e vale per un solo posto in sala.

25 novembre 2016 ore 20.30
Casa dell’Accoglienza E. Jannacci – Viale Ortles, 69 – Milano
INCIAMPI DI VITA – In casa dell’accoglienza e in carcere
Le storie tratte dal libro Inciampi di vitaRacconti dalla casa dell’Accoglienza Enzo Jannacci di Milano e dal Carcere di Opera.
Con: Massimo de Vita, Francesco Arioli, Enzo Biscardi, Pierluigi Durin, Sebastian Luque Herrera, Irene Quartana,  Adriano Rizzo, Pietro Versari.
Regia: Massimo de Vita
Scene: Paola Rivolta
Luci:
Beppe Sordi
Assistenza alla regia
: Beatrice Federico
Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Dopo il bellissimo debutto in teatro lo spettacolo approda nei luoghi di fragilità cittadina. La prima tappa è la Casa dell’accoglienza intitolata ad Enzo Jannacci, per i milanesi nota come il refettorio di viale Ortles.

Lo spettacolo nasce dall’omonimo libro scritto ed editato grazie al progetto di responsabilità sociale d’impresa “tesori Urbani” creato e messo in opera da Zeta Service, azienda che si trova proprio di fronte alla Casa di accoglienza E. Jannacci.

Un giorno qualcuno di quest’azienda ha provato ad attraversare la strada ed ha scoperto un mondo che ha voluto e forse dovuto raccontarci attraverso le storie di alcune persone che sono state accolte nella casa dell’Accoglienza. A questi si unisce una toccante testimonianza che arriva dal carcere di Opera da un detenuto in permesso di lavoro, che narra del “dentro-fuori”  le mura.

“Quando si ha a che fare con la fragilità, le dimensioni dell’ascolto e della narrazione sono fondamentali”
“l’arte….fatta non solo nei luoghi più tradizionali ma anche in mezzo alla gente comune, è un formidabile strumento di coesione sociale. E, in questo momento storico, ne abbiamo un gran bisogno”
Don Virgilio Colmegna

Con il contributo di

NUOVOLOGO_FC 300

Top