Il terzo settore come pratica dell’utopia

La prenotazione è nominale e vale per un solo posto in sala.

martedì 12 maggio ore 21 
Interviene Daniela Airoldi Bianchi, Responsabile dei progetti per il Teatro Officina

Ciclo di incontri a cura della Società Psicoanalitica Italiana – Centro Milanese di Psicoanalisi

In seguito all’emergenza Coronavirus, l’incontro si svolgerà senza presenza di pubblico in sala.
Si potrà seguire in diretta streaming sul sito oppure in differita sul canale YouTube

«Un aspetto del nostro tempo consiste nella morte dell’utopia. Una volta, nonostante le disgrazie, o forse in virtù di quelle, si poteva immaginare un futuro finalmente di pace (mai più guerra!), di giustizia, di prosperità. Le religioni e le ideologie vivevano di questa prospettiva. “Utopia”, letteralmente “nessun luogo” è lo spazio vuoto della speranza come motore della storia. Oggi, al contrario, prevale un cinismo diffuso. Sembra che nessuno creda più nelle “fole” idealistiche basate sulla solidarietà, l’accoglienza, la creatività. La stessa scienza non può nascondere una aumentata differenza tra mondo dei ricchi e mondo, in espansione, dei poveri e dei disperati. L’universo medesimo ci viene descritto in una espansione incontrollata e catastrofica. L’immaginario del futuro sembra produrre solo distopie. In questo contesto occorre ritrovare il senso dell’utopia, uno spazio libero, un porto aperto, da riempire di creatività e di vita. La psicoanalisi ha un grande contributo da offrire in tal senso. Da scienza decostruttiva, che smonta le costruzioni ideali mostrandone la radice inconscia, può diventare scienza utopica, che apre spazi di creatività occlusi dal nazionalismo dell’Io». (G. Pellizzari)

Il terzo settore come pratica dell’utopia
DANIELA AIROLDI BIANCHI, (con un video) – Responsabile progetti del Teatro Officina
Testimoni di speranza, testardamente dimostriamo che è ancora possibile lavorare con le comunità, facendo scoprire la gioia e la potenza del narrare e rielaborare storie.
GIOVANNA CANTARELLA – Psicoanalista, membro ordinario SPI
CRISTINA PERLETTI, Candidato psicoanalista SPI
STEFANO TRINCHERO, Psicoanalista, membro associato SPI

Coordina
CRISTINA SAOTTINI, Segretario scientifico del CMP, membro ordinario della SPI

 

Top