UORA VO CUNTO – IL RE TOPO FA ALLA GUERRA

Prenota per:


Scegli tra una delle date disponibili per l'evento

Con Domenico Pugliares
Testo e regia Domenico Pugliares, Renato Sarti

“Il re topo fa alla guerra” è una storia fantastica, un’invenzione dove gli animali di un’aia vivono un’avventura tipica della storia dell’umanità: la guerra. È una metafora sulla stupidità dell’uomo traslata nella irrealtà degli animali. Topi, capre, pecore e maiali si trovano ad affrontare una terribile guerra contro i dinosauri. Chi vince alla fine? La saggezza, qualità che noi uomini spesso abbandoniamo a se stessa. Ma “Il re topo fa alla guerra” è soprattutto tentativo di mescolare elementi della tradizione siciliana (i cunti e i canti) con elementi della Commedia dell’Arte con particolare riferimento a Beppe Nappa, unico zanni di origine siciliana; è tentativo di trasformare la cadenza delle filastrocche in ritmo recitativo. È ricerca di giochi di parole e di suoni, di armonie e disarmonie del dire nello sforzo di trovare un linguaggio personale che parte dall’amore per la propria terra. In scena un personaggio che narra la vicenda e un musico che accompagna gesti e suggestioni. Questa è la storia di un topo…e uora vo cunto come fu.

Domenico Pugliares
Domenico Pugliares è nato in Sicilia nel 1967 ma, per quanto strano possa sembrare, poi si è trasferito in Lombardia dove vive da 20 anni. Dopo aver dedicato molti anni alla musica inizia a dedicarsi al teatro collaborando con il Teatro della Cooperativa di Milano. Nel frattempo comincia ad occuparsi della sua vera passione, l’improvvisazione teatrale, con Teatribù della quale è direttore artistico. Ha perfezionato lo studio del teatro di improvvisazione con i migliori maestri internazionali e insegna tecniche di improvvisazione teatrale in Italia e in Europa partecipando ai più importanti festival di Teatro di improvvisazione d’Europa. Come attore e autore partecipa ad alcune produzioni del Teatro della Cooperativa e collabora con la compagnia “la Confraternita del Chianti”. Un suo testo, Il Pantano, è stato in stagione al Piccolo Teatro di Milano. Il suo percorso professionale e le sue ispirazioni derivano dall’unione degli strumenti di improvvisazione con quelli del teatro basato sul testo.


Top