Se hai bisogno siamo qui

La prenotazione è nominale e vale per un solo posto in sala.

Nuova produzione in coproduzione con Emergency
Concerto-spettacolo con parole e musiche migranti, in coproduzione con Emergency e con l’ensemble strumentale dei Contralto a progetto.
Regia Massimo de Vita
Con Massimo de Vita, Daniela Airoldi Bianchi, Mohamed Ba (15 novembre) e Mavis Castellanos (16 novembre) | Musiche dal vivo di Contralto a progetto: Stefania Sforza, Chitarra, castagnette e voce; Antonella Rottino, Flauti, castagnette e voce; Antonella Iaquinta, Voce; Giovanni Sardo, Fisarmonica e tamburi; Armando Soldano, Tamburi e chitarra; Cesare Costantini, Ciaramella, flauti, organetto, tamburello e voce; Domenico Schiattone, Contrabbasso e voce; Eleonora Grondona, Danze; Valentina Panera, Danze. *Presentano l’evento le volontarie di Emergency Marcella Cavagnera e Bianca Giorgi

Una parte dell’incasso sarà devoluta al centro chirurgico e pediatrico di Goderich – Sierra Leone Lo spettacolo raccoglie testi e canzoni dei nostri migranti all’inizio del secolo e li pone in muta interrogazione con alcune testimonianze raccolte dal Teatro Officina in via Padova a Milano, e da Emergency attraverso il Programma Italia – Poliambulatori e Ambulatori mobili (Polibus), lo strumento attraverso cui Emergency sta garantendo l’assistenza sanitaria gratuita ai migranti e agli italiani che si trovano in condizioni di bisogno.

 

Top